ofertas ugg australia DISCUTIAMO INSIEME Blog Archive Oi dialogoi

precio de las ugg DISCUTIAMO INSIEME Blog Archive Oi dialogoi

lo spread scende, ma non rilassatevi cita Cataldo dai titoli di ogni giornale Dunque, ci invita a non rilassarci. A stare sempre all sempre concentrati, sempre pezzo E un condottiero, ci guida, ci conduce, ci dice come dobbiamo comportarci; nel nostro interesse, ovviamente se fosse quello il segreto? si chiede Clotilde Assodato che l del governo tutto fuorch nel nostro interesse, se iniziassimo a fare e pensare proprio il contrario di quello che ci dicono? Ci dicono di non rilassarci, di preoccuparci per lo spread, per il default? Facciamo esattamente il contrario, e poi vediamo cosa succede relax, il distacco, l spiega Carponio sono pericolosi. Per loro, ovviamente. Quando sei coinvolto, stressato, concentrato in un determinato contesto, non hai una visione di assieme. Hai una visuale limitata, circoscritta, con i soli dati che ti mettono sotto il naso. Se poi ti mettono anche fretta, addio Sei in completa bala degli eventi. Eventi costruiti dalla struttura e asseverati dalla sovrastruttura. Viceversa quando sei distaccato, rilassato, con calma hai il tempo di ragionare (esattamente ci che non vogliono, ci che loro molto pericoloso). Il relax nemico della sovrastruttura. Se ci pensiamo bene i momenti migliori nella vita di una persona si determinano durante l relax, l Per es. quell di passaggio dalla veglia al sonno, oppure l In quei momenti la sovrastruttura, i rapporti di produzione, le divisioni in classi, non possono nulla, non esistono proprio! L siamo tutti uguali, l si realizza il comunismo. aggiunge Clateo quando ci svegliamo alle prime ore dell con la mente fresca e sgombra,
ofertas ugg australia DISCUTIAMO INSIEME Blog Archive Oi dialogoi
e vediamo e capiamo nitidamente le cose che invece nel corso tumultuoso della giornata ci sfuggono. Oppure ancora, la sera, nell in bala di un martini dry. Certo, se tutti, o almeno molti, la maggioranza, avesse il tempo, l e il relax per pensare e vedere certe cose, sarebbero guai per il potere Per carit, non rilassatevi! State concentrati sulla concretezza, sull la stessa logica che guida la del lavoro chiosa Clotilde Ci vogliono sempre sulla corda, sotto stress, in ansia. Occhio che se sgarri, se non ti adegui alle direttive, se non ti mostri abbastanza accondiscendente, puoi perdere molto pi facilmente posto e salario. Occhio! Ci vogliono sempre concentarti, col pensiero fisso, aggrappati al lavoro. Facciamo il contrario: freghiamocene. Ci volete licenziare? E licenziateci, cazzo ce ne frega Pensate se tutti, o almeno molti, la maggioranza iniziasse a ragionare cos. Tanto di fame non moriamo. Bivaccheremmo a milioni per le strade, bighellonando tutto il giorno, godendoci lo spettacolo dei magazzini colmi di merci invendute e la disperazione dei produttori del nostro benessere perduto ci sto chiude convinto Cataldo Meglio perdere il salario che la dignit. Meglio essere disoccupato che sfruttato e ricattato. ingenui interviene a gamba tesa Ciro la sovrastruttura si adegua e si plasma facilmente, e gi lo sta facendo. Si tratta di neo neorealismo. Le fiction, i film, persino i video musicali narreranno di nuovi proletari, di nobili decaduti. I ricchi e gli arricchiti, tanto frequenti e ostentati per es. nei cinepanettoni, scompariranno (i ricchi dovranno restare nascosti. Nascosti. Nascosti). Il conte Mascetti prender il posto dello yuppie. La nostalgia per il tempo andato, quando si stava bene tutti (?), diventer leitmotiv e motivo di consolazione per tutti,
ofertas ugg australia DISCUTIAMO INSIEME Blog Archive Oi dialogoi
affinché lo spettacolo inneschi il meccanismo dell piuttosto che dell Affinché ognuno veda riflessa la propria vita sullo schermo e si riconosca nelle ombre proiettate sulle pareti della caverna. Affinch si mantenga lo statu quo e si eviti che ai depredati salti il ticchio di andare a riprendersi il maltolto. dunque i deliri e i guasti nella mente degli italiani determinati dalla gravissima congiuntura economica.